Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano di Basilicata

COMUNICATO DEL VICARIO GIUDIZIALE 

A tutti i Ministri ed Operatori del Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano di Basilicata, e agli Avvocati, ai periti e ai fedeli che si rivolgeranno al Tribunale. 

COVID FASE 3

Apertura mesi giugno e luglio 2020

e altre indicazioni

Nel segno dell'assunzione di responsabilità verso il bene comune, da custodire e mantenere, in dialogo costante con le istituzioni ecclesiali competenti e la società civile.

Seguendo le indicazioni che ci vengono date dal Governo e dalle Istituzioni, dalla nostra Chiesa Italiana.

In accordo e d’intesa col Moderatore del nostro Tribunale l’Arcivescovo Salvatore Ligorio

Si stabilisce quanto segue 

- Riapertura dei termini giudiziali da Lunedì 08 giugno 2020;

- Nei mesi di Giugno e Luglio 2020 la nostra Sede sarà aperta come da routine con questo orario:

dal Lunedì al Giovedì dalle 9:30 alle 13:00. 

Per accedere nella Sede del Nostro Tribunale è necessario prendere appuntamento ed è obbligatorio l'uso della mascherina.

Il lavoro del Tribunale Ecclesiastico continuerà e si svolgerà sempre nell’osservanza delle norme stabilite e nell’applicazione di una PROCEDURA OPERATIVA PER LA GESTIONE DEL RISCHIO COVID-19.       Potenza, 4 giugno 2020

                                                                                                        Il Vicario Giudiziale

                                                                                                 Mons. Rocco Antonio Cardillo

 

 Il sito del Tribunale, www.teibasilicata.it, sarà costantemente aggiornato al fine di informare puntualmente circa eventuali nuove decisioni che saranno prese in riferimento alla criticità sanitaria in atto che ci si augura termini nel più breve tempo possibile.

 -------------------------------------------------
 

Il TEIB è stato istituito il 1° gennaio 2017 dai Vescovi delle Diocesi di Basilicata, con l’entrata in vigore del Motu Proprio Mitis Iudex Dominus Iesus e il successivo Rescritto dell’8 dicembre 2015. Nasce dal recesso dei Vescovi della Basilicata dal Tribunale Ecclesiastico Interdiocesano Salernitano – Lucano.
L’iniziativa dei Vescovi lucani, risponde alla necessità di garantire a coloro che si rivolgono al Tribunale Ecclesiastico una struttura che sappia coniugare la certezza del giudizio sulla validità di un matrimonio ai criteri della prossimità, celerità e gratuità della causa che lo riguarda in modo tale da rendere alle persone coinvolte un reale servizio per la serenità della coscienza e il bene dell’anima.